Menu Chiudi

Italiano con i graphic novel: clima e ambiente 

L’ADI organizza un workshop online tenuto da Francesca Bravi (Christian-Albrechts-Universität zu Kiel). Il workshop si svolgerà venerdì 15 marzo dalle 14:00 alle 17:00

Il seminario offre un’analisi dettagliata del linguaggio del fumetto come strumento per sviluppare la comprensione linguistica e le capacità cognitive. Utilizzando materiali autentici, tra cui opere di autori italiani come Sergio Bonelli e Gipi, esploreremo la specificità formale del linguaggio del fumetto. Concentrandoci su romanzi grafici che affrontano tematiche ambientali e climatiche, come “Il grande squilibrio” e “Essere montagna”, esamineremo come questi testi influenzino positivamente il coinvolgimento e la motivazione degli apprendenti. Le attività pratiche comprenderanno l’analisi di paesaggi nei fumetti classici e contemporanei, promuovendo la lettura critica e l’approfondimento delle competenze linguistiche italiane.

Abstract

Il linguaggio del fumetto è riconosciuto come mezzo per esercitare la comprensione linguistica, ma anche per promuovere lo sviluppo di capacità cognitive e comunicative. Lo studio dell’italiano con i fumetti può fare ricorso a materiale autentico derivato non solo dalla letteratura a fumetti seriale della tradizione tutta italiana per esempio degli eroi della Sergio Bonelli Editore, ma può ormai contare su una vivida produzione di romanzi grafici pubblicati da case editrici specializzate in questo campo. Una relazione introduttiva fornirà spunti sulla specificità del linguaggio del fumetto per permettere ai partecipanti non solo di leggere e comprendere il testo, ma anche di spiegare e decostruire la narrazione. Questa premessa è necessaria per creare o rafforzare la consapevolezza dello specifico linguaggio del fumetto dal punto di vista formale. La lettura di un romanzo grafico in italiano ci permette di lavorare con materiale autentico e trattare tematiche storiche e attuali sviluppando la capacità di lettura critica. La sua dimensione plurisensoriale, interdisciplinare e i suoi sviluppi transmediali ne sono ulteriori punti di forza andando a influenzare positivamente coinvolgimento e motivazione degli apprendenti. Nella parte tematica specifica i partecipanti verranno animati e coinvolti al lavoro con graphic novel che si occupano nello specifico di paesaggio, ambiente e clima. Si partirà dalla rappresentazione del paesaggio nel fumetto in generale in grandi classici come Corto Maltese di Hugo Pratt, gli eroi Bonelli fino ad arrivare ai paesaggi di Gipi. Che ruolo ha il paesaggio nei volumi che non hanno l’ambiente come tematica centrale? Attraverso diverse attività di gruppo verranno poi presentati testi per diversi livelli linguistici e anche per diversi partecipanti. Si partirà dal lavoro di Gud nella serie a tema ambiente di Timothy Top (Tunué 2015-2021) “eroe dal pollice verde”. Dello stesso autore si prenderà in considerazione il graphic novel Gaia Blues (Tunué 2011), una canzone a fumetti che racconta il rapporto tra l’uomo e la terra. Si passerà a Non è mica la fine del mondo (Rizzoli Lizard 2017) di Tuono Pettinato e Francesca Riccioni, in cui competenze scientifiche e grande ironia si mescolano per affrontare temi complessi. Si procederà poi al lavoro con romanzi grafici quali Il grande squilibrio. L’emergenza climatica raccontata a fumetti (Becco Giallo 2020) di Claudia Ceretto, Max Gavagna, Angelo Tartaglia, Terre perse. Viaggio nell’Italia del dissesto e della speranza (Becco Giallo 2015) di Raul Pantaleo, Marta Gerardi e Luca Molinari o Essere montagna (Bao Publishing 2023) di Jacopo Starace. Si accennerà inoltre anche a webcomics che trattano queste tematiche. Le attività evidenzieranno alcuni aspetti formali specifici del romanzo grafico mostrando come attivare e perfezionare le competenze linguistiche in italiano e garantire un lavoro che vada a sostenere anche la motivazione nell’apprendimento. 

Biografia

Francesca Bravi ha studiato Lingue e Letterature straniere all’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino dove ha poi conseguito un dottorato di ricerca in Studi Interculturali Europei. Dal 2006 è docente di Lingua, Letteratura e Cultura italiana presso lʼIstituto di Romanistica dell’Università di Kiel. Ha finora svolto ricerche per lo più a livello comparatistico e interdisciplinare (Germanistica, Romanistica) in ambiti di ricerca quali: Letteratura contemporanea italiana e tedesca, Letteratura italiana per l’infanzia, Canzone d’autore, Fumetti e Graphic Novel. In questo ultimo campo ha tenuto corsi monografici, conferenze e workshop a livello internazionale. È attiva come moderatrice presso l’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, tra l’altro nell’ambito del Salone Internazionale del Grahic Novel e ha intervistato ospiti del mondo del fumetto come Giovanni Russo (Lucca Comics & Games) e Matteo Stefanelli (COMICON) e artisti italiani come Paolo Bacillieri, Gabriella Giandelli, Tuono Pettinato, Spugna, Davide Toffolo, ZUZU e Zerocalcare. 

Per le socie e i soci il workshop è gratuito; per i non soci il costo della formazione è di 20 euro.

Le iscrizioni si chiuderanno il 12 marzo 2024.

    Dati personali

    Iscrizione al workshop "Italiano con i graphic novel: clima e ambiente"

    Scegli il corso

    Status personale

    Dichiaro di essere

    socio/aesterno/a

    Come hai saputo del laboratorio di Francesca Bravi?

    Commenti e/o domande

    Pubblicato il Formazione, Formazione, in evidenza

    Articoli Correlati