Menu Chiudi

11° Convegno ADI – La valutazione linguistica e la gestione dell’errore nella didattica dell’italiano LS

L’11° convegno annuale dell’ADI si svolgerà quest’anno online. Le giornate di studio e formazione avranno per argomento l’errore e la valutazione .

Gli interventi in plenaria saranno tenuti dalla Prof. Sabrina Machetti (Università per Stranieri di Siena) e dalla Prof. Michaela Rückl (Università di Salisburgo), mentre i workshop saranno tenuti dalla Dr. Elena Monami (Università per Stranieri di Siena).

Programma

  • 14.00 – 14:15 Inizio lavori e saluti
  • 14.15 – 15.15 Prof. Sabrina Machetti (Università per stranieri di Siena)
    La valutazione linguistica dell’italiano a stranieri. Riflessioni per un primo bilancio
  • 15.15 – 15.30 Pausa caffè
  • 15.30 – 17.30 Workshop didattici
    • Zoom 1: Elena Monami (Università per Stranieri di Siena)
      Strategie orali di gestione dell’errore in classi di italiano per stranieri: studio di casi
    • Zoom 2
      Spazio dedicato alle case editrici
    • 09.00 – 11.00  Workshop didattici
      • Zoom 1: Elena Monami (Università per Stranieri di Siena)
        Strategie orali di gestione dell’errore in classi di italiano per stranieri: studio di casi
      • Zoom 2
        Spazio dedicato alle case editrici
    • 11.00 – 11.30 Pausa caffè
    • 11.30 – 12.30 Prof. Michaela Rückl (Università di Salisburgo) Sbagliando s’impara – Il ruolo degli errori nei concetti odierni di acquisizione della lingua e cosa significa per il lavoro quotidiano in classe
    • 12.30 – 13.30 Fine dei lavori

    Abstract

    Plenarie

    La valutazione linguistica dell’italiano a stranieri. Riflessioni per un primo bilancio (Prof. Sabrina Machetti, Università per Stranieri di Siena)Alla diffusione della lingua e cultura italiana fra gli stranieri, in Italia e a livello globale, ha contribuito in maniera decisiva la riflessione scientifica sui processi di valutazione linguistica e sulle pratiche che ad essa si sono nel tempo accompagnate. Seppur ancora lontani, per la nostra lingua, da una vera e propria cultura della valutazione linguistica, anche per l’italiano a stranieri il percorso compito negli ultimi trent’anni evidenzia risultati interessati, in relazione ai diversi scopi e ai diversi obiettivi della valutazione.

    Il contributo si apre ripercorrendo le tappe principali di tale percorso, sia in relazione ai modelli teorico-metodologici di riferimento che alle pratiche operative (Grego Bolli 2013; Vedovelli, Machetti, in stampa), soffermandosi anche sul ruolo del Common European Framework of Reference for Languages (2001) e sulla recente pubblicazione del Companion Volume (2018), che apre per la valutazione nuove sfide.

    In particolare il contributo analizza la questione del modello di competenza linguistico-comunicativa che della valutazione rappresenta l’oggetto, ne ripercorre la storia in relazione all’italiano di stranieri e riflette sulla necessità di aggiornare la riflessione su di esso come sulle singole abilità linguistiche, sulle modalità del loro sviluppo, sulle reali possibilità di influenzarlo in maniera positiva anche attraverso l’uso di strumenti di valutazione validi ed affidabili.

    Sbagliando s’impara – il ruolo degli errori nei concetti odierni di acquisizione della lingua e cosa significa per il lavoro quotidiano in classe (Prof. Michaela Rückl, Università di Salisburgo)” Nel contributo si discuteranno importanti aspetti della ricerca sull’acquisizione linguistica che forniscono agli insegnanti le linee guida per l’attuazione d’interventi didattici che non stravolgano l’ordine naturale dell’acquisizione. Partendo da una prospettiva ‘interlinguistica’, che assegna un ruolo centrale e significativo all’errore nei complessi e individuali processi cognitivi dei discenti, l’obiettivo sarà di esaminare attività didattiche e materiali che favoriscano il superamento degli errori e l’acquisizione di forme e strutture dell’italiano LS. Sulla base di dati diagnostici, che possono essere spia di una determinata fase di acquisizione, analizzeremo, inoltre, le modalità più efficaci di riparazione e di feedback correttivo in contesti formativi.

    Workshop

    Strategie orali di gestione dell’errore in classi di italiano per stranieri: studio di casi (Dr. Elena Monami, Università per Stranieri di Siena) Il laboratorio prende in esame la dimensione orale del processo correttivo messo in atto dal docente in presenza di errori prodotti da apprendenti di italiano L2. Durante le attività di workshop verranno presentati e discussi studi di casi, tratti da materiale autentico, videoregistrato e trascritto secondo le norme del sistema notazionale Jefferson. L’analisi riprenderà i presupposti teorici delineati a inizio lavori e cercherà di stimolare la platea per condurla a una maggiore consapevolezza sul feedback correttivo, una componente fondamentale della gestione della classe.

    Costi

    Come negli anni scorsi, la partecipazione al convegno è gratuita per i soci ADI. Chi volesse diventare socio prima di iscriversi al convegno può farlo utilizzando l’apposito modulo.

    Queste sono le quote di iscrizione per la partecipazione al convegno:

    • socio/a ADI: partecipazione gratuita (è comunque necessaria l’iscrizione al convegno)
    • non socio/a: 20,- €
    • Studenti & Referendare: 10,- € (una copia della certificazione corrispondente deve essere inviata tramite e-mail).

    Volantino

    Qui trovate il volantino dell’11° convegno ADI.

Posted in Convegno, Convegno, Generale, Primo piano

Related Posts

Translate »